home/i monumenti/

Chiesa del SS.Corpo di Cristo e S.Anna

Precedente Su Successiva


La chiesa di S. Anna, così definita comunemente, fu edificata nel 1536 e aggregata al Capitolo della Basilica Lateranense. Sede dell'antica Arciconfraternita del Santissimo Corpo di Cristo, è ubicata a sud-ovest dell'abitato di Foglianise e si presenta con pianta a croce latina, in stile classico ionico. La navata è caratterizzata da una volta a botte con cassettoni, mentre il coro è sovrastato da una volta a cupola con pennacchi e le due cappelle laterali da volte a padiglione lunettate. La costruzione dell'edificio terminò nel 1557: nel progetto originale, doveva avere una sola navata, con due bracci di croce laterali. Successivamente, la chiesa venne dotata del coro in legno e del portale di ingresso. Non si sa quando venne costruita la sagrestia e, dove una volta era ubicato il cimitero, oggi trova posto il Cappellone di San Giuseppe. Il 31 marzo 1806, la chiesa si arricchì di una pregevole statua lignea raffigurante Sant'Anna con la Madonna bambina. Nel 1922, fu eletto priore Tommaso Palumbo, il quale si impegnò per la ristrutturazione dell'edificio, facendo apportare anche delle modifiche all'interno. Negli ultimi decenni la chiesa è stata ristrutturata ed oggi si presenta in buono stato con un nuovo pavimento. Al suo interno, è conservata una preziosa tela raffigurante la Nascita della Madonna (XVII sec.). Inoltre, è possibile ammirare i pregevoli dipinti di San Giovanni decollato con Erodiade, della Madonna con Bambino, San Giuseppe, papa Gregorio Magno e le anime del Purgatorio, della Madonna Incoronata con i SS. Giovanni e Tommaso d'Aquino e di Cristo risorto con ai piedi S. Giovanni Battista e S. Lucia. C'è da segnalare, poi, la tela raffigurante la SS. Trinità con in basso S.Anna, S.Giocchino e la Madonna bambina vegliata dagli angeli, e il quadro di San Pio da Pietrelcina. Oltre alle raffigurazioni, sono da osservare anche un antico pulpito in legno, un organo dell'Ottocento e due acquasantiere che, come i rifinimenti degli altari, sono in marmi policromi. Nella cappella del Purgatorio, si conserva un altare privilegiato e, in due nicchiette, sono collocati due reliquiari in legno dorato: il primo custodisce le reliquie dei Santi Clemente, Festo e Donato, e il secondo dei Santi Vincenzo, Pio e Alberto. Nella sagrestia si trova un'antichissima biblioteca contenente più di 2000 libri e una collezione di pastori del Settecento, opera dei maestri figurinai, che a Napoli, nel XVIII sec., costituirono una vera scuola divenuta, oggi, famosa in tutto il mondo. Sull'altare maggiore, è ubicato il simbolo dell'Arciconfraternita del SS. Corpo di Cristo, il cui consiglio di amministrazione gestisce, ancora oggi, la chiesa.

la facciata della chiesa di S.Anna. Nella foto in alto è possibile osservare l'altare maggiore e l'antico pulpito in legno


Precedente Su Successiva